5 Modi per Ridurre la Troppa Pelle Residua dopo il Dimagrimento


Quando perdi peso è molto eccitante guardarti allo specchio ed ammirare la tua nuova taglia, tuttavia quando c’è del bene c’è sempre un piccolo lato negativo.

Ora che hai perso peso è necessario sistemare l’eccesso di pelle che non vuole andarsene. Prima di tutto, non si dovrebbe perdere peso così rapidamente ma, a volte, anche se si dimagrisce in tempi mediamente lunghi può capitare lo stesso che rimanga della pelle cadente in particolari punti del tuo corpo come l’addome e le braccia in quanto perde elasticità.

Ecco alcuni semplici modi per sistemare questo ultimo problemino che non accenna ad andarsene, ma vedrai che, come è stato per il  grasso di troppo, anche quella pelle in eccesso alla fine si arrenderà:

1.  Ridurre la Troppa Pelle Residua – Sollevare Pesi
La prima cosa che devi fare se vuoi veramente risolvere il problema è andare ad allenarti in palestra con i pesi.

Il modo più efficace per sbarazzarti di quella pelle in eccesso è quello di sollevare pesi.

La cosa migliore che dovresti fare è fare allenamento con i pesi già quando sei a dieta e stai dimagrendo, perché fare sollevamento pesi è fondamentale per cercare di ridare tonicità ed elasticità alla tua pelle.

2. Ridurre la Troppa Pelle Residua – Fare quanto più Esercizio Puoi
Il secondo consiglio riguarda sempre l’attività fisica, ed è bene che ti capisca subito che se vuoi ridurre la troppa pelle residua, le tecniche più efficaci riguardano l’esercizio e l’allenamento muscolare mirato ed intenso.

Quando fai esercizio in palestra, piano piano costruirai un po’ di muscolatura, necessaria a ridurre la troppa palle residua, che ti permetterà di sollevare visibilmente la pelle cadente.

In questo modo la pelle diventerà più stretta al muscolo e potrai notare miglioramenti a vista d’occhio!

3. Ridurre la Troppa Pelle Residua – Massaggiare la pelle

Ebbene si..! Massaggiare la pelle aiuta a ricostruire elasticità. Inoltre utilizzando un’olio per il corpo avrai una pelle più bella e morbida.

Il massaggio però, anche se sicuramente valido e consigliato, se non viene abbinato ad un programma di allenamento con i pesi non serve a niente. Diffida di chi ti racconta la storiella che per ridurre la troppa pelle in eccesso ti basterà usare creme e cremine perché non è affatto questa la verità.

4. Ridurre la Troppa Pelle Residua – Fare Stretching
Questo non è solo un metodo veloce per tonificare la pelle, ma anche per allungare la muscolatura e distendere il corpo.

Se non sei abituata allo stretching inizia gradualmente con esercizi semplici per poi aumentare pian piano, ma ricorda che per essere efficace, lo stretching deve essere fatto dopo una sessione di allenamento con i pesi.

5. Ridurre la Troppa Pelle Residua – Stringere i Muscoli dello Stomaco
Se il tuo problema della troppa pelle residua riguarda la pancia e tutta la fascia addominale, un auto potrebbe essere anche quello di fruttare qualsiasi momento della giornata per allenarti.

Lo poi fare mentre guardi la televisione, seduta alla scrivania ed in qualsiasi momento della giornata puoi contribuire a rafforzare l’elasticità della tua pelle contraendo gli addominali e trattenendoli in per un minuto.

Una prova potrebbe essere iniziare abbassando leggermente lo schienale della macchina, in modo da appoggiare meno la schiena e vedrai come si sente la contrazione!

E se non sai da dove cominciare per ridurre la pelle residua dal dimagrimento?? Te lo diciamo noi: Prova i video esercizi Fixfit!

Continua a leggere…
Strategie per Non Ingrassare
Dimagrire con il Riso: Possibile?
10 Migliori Modi per Dimagrire
Le 7 Regole d’oro per Accelerare il tuo Metabolismo

 

 

5 Esercizi Top per Perdere Peso!

cardio
Ti sei mai chiesta quale esercizio o attività che puoi fare in palestra, è la più efficace per bruciare calorie?…

Le 7 Regole d'oro per Accelerare il tuo Metabolismo

accelerare il tuo metabolismo
Il metabolismo è il responsabile del numero di calorie che bruci tutti i giorni, perciò la cosa importante è cercare…
Ultimo aggiornamento: 30 settembre, 2017