Aloe Vera – Composizione, Usi e Benefici


La pianta di Aloe Vera è conosciuta ed usata da più di 6 mila anni come una sorta di pianta magica in grado di curare qualsiasi male.

L’aloe vera è una pianta terapeutica usata dagli antichi egizi (6000 anni fa) come “pianta dell’immortalità” veniva impiegata dai faraoni defunti per trovare la strada verso la terra dei morti, dalla stessa Cleopatra come prodotto di bellezza, dai Maya come un sorprendente rimedio naturale per curare il mal di testa, dai romani come medicante per il trattamento delle ferite dei soldati, per il mal di testa, dolori allo stomaco, problemi di costipazione e stitichezza e per le irritazioni alla pelle, mentre i greci la utilizzavano per curare praticamente tutto.

Nell’antichità veniva impiegata come elisir per la salute in molti usi pratici, dai semplici aiuti di bellezza fino alla cura dei problemi di salute.

Indice:

Da cosa è composta l’Aloe Vera

Il succo  ricavato dalle foglie di Aloe Vera può migliorare la salute delle cellule in tutto il corpo e risulta efficace sia esternamente che internamente al nostro corpo grazie ad una lunga lista di nutrienti come:

  • 20 minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio, magnesio, cromo, manganese, sodio e zinco..)
  • 12 vitamine come vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina D con funzione di rigenerante cellulare, migliorano la composizione di pelle, capelli ed unghie, aumentano le difese dell’organismo e favoriscono una miglior assimilazione di calcio per ossa forti e un miglior sistema nervoso
  • 7 amminoacidi essenziali
  • carboidrati essenziali per il potenziamento del sistema immunitario
  • enzimi che favoriscono la digestione e agiscono sull’infiammazione dei tessuti
  • saponine, sostanze con azione antisettica, antibatterica e anti-microbica in caso di  infezioni da batteri, microbi, virus, funghi e lieviti
  • steroli con proprietà antinfiammatorie, purificanti e antisettiche
  • antrachioni, fitonutrienti e analgesici naturali con proprietà antimicrobiotiche e antidolorifiche, favoriscono l’assimilazione dei nutrienti a livello intestinale con una funzione lassativa
  • acido salicilico come antinfiammatorio naturale

Quanti tipi di Aloe Vera esistono

Ci sono due tipi di Aloe Vera con proprietà benefiche simili ma non uguali. La differenza tra le due tipologie è prevalentemente la forma delle foglie da cui si ricava il succo di Aloe Vera:

  • Aloe Arborescens con foglia piccola
  • Aloe Vera o Aloe Barbadensis con foglia grande

L’Aloe Arborescens  produce un succo qualitativamente superiore perché ha una maggior concentrazione di principi attivi rispetto all’Aloe Vera, una concentrazione di gel interno alle foglie minore, quindi con proprietà terapeutiche più forti rispetto all’Aloe Vera, ma anche un prezzo d’acquisto sicuramente superiore.

Proprietà dell’Aloe Vera

Gli effetti benefici primari di quest pianta medicinale sono principalmente tre, funzione cicatrizzante, antinfiammatoria e stimolante del sistema immunitario, ma gli effetti benefici secondari che ne derivano sono sorprendenti instaurando un processo di progressivo miglioramento generalizzato con il miglioramento delle funzioni digestive, di assimilazione, disintossicante ed energetico.

Le proprietà terapeutiche di questa specie vegetale sono state oggetto di studio e hanno dimostrato come la foglia di Aloe possieda molecole particolarmente utili per il benessere e la salute dell’uomo:

  • mucopolisaccaridi
  • steroidi vegetali
  • antrachinoni
  • oligoelementi

Aloe Vera – I Benefici dei Mucopolisaccaridi

I mucopolisaccaridi sono zuccheri dalla consistenza simile al composto prodotto dalle lumache in grado di aderire alle pareti dello stomaco e formare una pellicola protettiva in grado di proteggere lo stomaco dagli acidi che lo irritano.

Questi componenti contenuti nell’Aloe sono anche in grado di proteggere l’organismo da numerosi agenti patogeni come batteri e virus, quindi conferiscono al succo di Aloe Vera proprietà antivirali. 

L’uso dell’Aloe Vera potrebbe essere utile nel trattamento di batteri nocivi che possono annidarsi nel nostro organismo come l’ Helicobacter pylori, un batterio dannoso che si annida nello stomaco e che causa gastrite e ulcere, lo Staphylococcus aureus che si annida nelle mucose nasofaringee, nelle ghiandole della pelle, nella vagina, nell’intestino e nel perineo, l’Escherichia coli un batterio che vive nella parte inferiore dell’intestino e la salmonella causata dall’ingestione di cibi contaminati da feci infette.

L’Aloe possiede proprietà antivirali, quindi impedisce ad alcune tipologie di virus di funzionare come il visus dell’influenza, della varicella e i virus dell’ herpes simplex.

Grazie ai mucopolisaccaridi l’Aloe Vera acquista proprietà cicatrizzanti, capace di favorire la cicatrizzazione delle ferite aumentando il lavoro del collagene.

Aloe Vera – I Benefici degli Steroidi Vegetali

Il gel di Aloe possiede una funzione antinfiammatoria e cicatrizzante.

L’azione antinfiammatoria è paragonabile a quella dei farmaci di sintesi senza apportare nessun effetto collaterale, non producendo tossine e non introducendo sostanze indesiderate.

Inoltre i comuni farmaci antinfiammatori ostacolano i processi di cicatrizzazione dei tessuti mentre l’Aloe li favorisce ripristinando i tessuti danneggiati, inoltre i farmaci non generano uno stimolo delle difese immunitarie mentre l’Aloe si.

Inoltre gli ormoni vegetali dell’Aloe stimolando l’attività dei macrofagi favoriscono la proliferazione di fibroblasti, accelerano i processi di cicatrizzazione stimolando la riproduzione cellulare e interagendo con le cellule impiegate alla rigenerazione cellulare.

Aloe Vera – I Benefici degli Antrachioni

Queste sostanze benefiche sono adibite alla pulizia dell’organismo con effetto lassativo che permette di liberare l’oganismo da molte sostanze tossiche e di materiali di scarto che genera una naturale disintossicazione del corpo.

Aloe Vera – I Benefici degli Oligoelementi

Grazie alla contenuto di sostanze nutritive benefiche come vitamine, minerali ed enzimi in grado di contrastare l’insorgere di radicali liberi e capace di rallentare il processo di invecchiamento cellulare.

In cosmesi, l’uso dell’Aloe Vera per la produzione di creme anti-age, viste le molteplici proprietà benefiche per la pelle è molto diffuso, merito delle proprietà rigeneranti, emollienti e di apporto di ossigeno ai tessuti che possiede.

Forme in Commercio

L’Aloe Vera è commercializzata sotto forma di succo in gel, succo e pastiglie.

Succo fresco 100% di Aloe Vera

Il succo d’aloe è in realtà il gel diluito usato come purgante per combattere la stipsi.

A causa della sua spiccata efficacia, il succo di Aloe potrebbe causate forti dolori addominali , anche pochi grammi possono essere molto potenti.

Dose giornaliera: usare inizialmente dosi minime come 1 misurino da 25 ml una volta al giorno fino ad arrivare ad un massimo di 3 misurini al giorno.

Effetto lassativo: dopo 10-12 ore dall’ingestione.

Gel di Aloe

Si ottiene dalla spremitura delle foglie di questa pianta, indicato ad uso esterno per scottature, ferite e contusioni.

Aloe Compresse

Ha le stesse proprietà del puro succo di Aloe Vera ma in formato pratico in compresse.

Come Usare L’Aloe Vera

Ecco alcuni semplici ed efficaci modi per usare l’Aloe Vera:

  • come massaggio rilassante
  • per il trattamento delle ustioni come lenitivo naturale
  • per  guarire da focolai di herpes
  • per  curare lividi e more della pelle
  • per  calmare eruzioni cutanee
  • come lozione per la pelle secca
  • per  calmare il dolore provocato dalle scottature
  • per  prevenire le rughe
  • per  calmare il dolore da puntura da insetti
  • per  curare i brufoli
  • per  prevenire macchie scure della pelle
  • per calmare la psoriasio
  • per prevenire le smagliature
  • per accelerare la crescita dei capelli
  • per ridurre la forfora
  • usata come balsamo per capelli setosi
  • per curare i disturbi gastrointestinali
  • per diminuire il senso di gonfiore intestinale
  • per alleviare dal bruciore di stomaco
  • per abbassare il colesterolo
  • per evitare la comparsa delle cicatrici

Aloe Vera a Uso Esterno

Grazie alle proprietà astringenti che favoriscono la contrazione cutanea, del vasi sanguigni e di molti tessuti organici, proprietà emollienti che aiutano a rendere la pelle morbida e levigata, proprietà antifungine capaci di distrugge i funghi e proprietà rigeneranti in grado di favorire la rigenerazione cellulare in caso di ustioni e ferite, l’uso dell’aloe vera risulta essere efficace per il trattamento di molte problematiche di cute e pelle, quindi per uso esterno.

Aloe Vera a Uso Interno

L’aloe vera per il trattamento di disturbi interni può essere impiegata per abbassare il colesterolo, migliorare la circolazione agli arti inferiori, per migliorare la digestione e per assorbire meglio le sostanze nutritive dal cibo, per curare dall’acidità di stomaco, per migliorare la flora batterica intestinale eliminando i germi nocivi, quindi risulta un rimedio naturale efficace per migliorare la salute dell’intero sistema gastro-intestinale.

Aloe e Studi Sperimentali

Uno studio sperimentale ha teorizzato che una sostanza contenuta nell’Aloe vera chiamata Aloe Vera emodina ha proprietà antitumorali ed è quindi capace di inibire la crescita di alcune cellule tumorali maligne come il neuroblastoma.

Ad oggi non esistono studi scientifici e prove certe che dimostrano questa pianta efficace per prevenire e curare il cancro, la ricerca ha dimostrato risultati interessanti da prove effettuate in vitro, su cellule coltivate in laboratorio, quindi ad oggi non sono stati ancora condotti studi sull’uomo.

Aloe Vera e Controindicazioni

L’uso di Aloe Vera può causare effetti collaterali molto rari e riguardano sopratutto sovra-dosaggio e uso eccessivamente prolungato.

L’uso prolungato di Aloe potrebbe provocare rari effetti indesiderati riguardano la perdita di albuminuria, diminuzione di potassio e tracce di sangue nelle urine.

Un sovra dosaggio di aloe potrebbe causare disidratazione, spasmi intestinali e crampi allo stomaco, ma in linea generale l’assunzione di Aloe Vera e Aloe Arborescens dovrebbe essere evitata nei casi di:

  • gravidanza e allattamento
  • nei giorni del ciclo mestruale
  • malattie intestinalli
  • in caso di assunzione di farmaci specifici
  • in caso di assunzione di diuretici
  • nei bembini

Aloe Amborescens e Padre Zago

Padre Romano Zago è un frate francescano di origine italiana che vive in Brasile inventore della ricetta “potenzialmente anti-cancro” a base di Aloe Amborescens, miele e grappa.

Ricetta di Padre Zago

500 g di miele biologico di acacia
40-50 ml (circa 6 cucchiai) di grappa o cognac o whisky
350/400 grammi di foglie di Aloe Arborescens
Preparazione:
Togliere le spine dalle foglie e la  polvere depositatasi utilizzando uno straccio asciutto o una spugna.
Tagliare a pezzi le foglie (senza togliere la buccia) e metterle nel frullatore assieme al miele e al distillato prescelto.
Frullare bene e il preparato è pronto per il consumo.
Non va filtrato, né cotto, ma solo conservato con cura in frigorifero all’interno di un barattolo scuro, ben chiuso.

Padre Zago consiglia di agitare il prodotto prima dell’uso ed assumerne un cucchiaio da tavola 30 minuti prima di ogniuno dei tre pasti principali

Vitamina D - A Cosa Serve e Come Assumerla

vitamina D alimenti
La vitamina D è una sostanza preziosa per il benessere fisico,  viene definita "la vitamina del sole" perché si assume prevalentemente con…

Semi di Girasole - Proprietà, Calorie e Ricette

semi-di-girasole
I semi di girasole sono semi oleosi che provengono dalla pianta di girasole, sono i cosiddetti frutti del girasole dalle…
Ultimo aggiornamento: 5 ottobre, 2015