Come Combattere La Voglia


Cioccolato? Pizza? Patatine fritte? Per quale di questi cibi perdi la testa?

Con quale di questi alimenti pendi la testa? Con quale cibo combattere la voglia di mangiare diventa davvero troppo difficile?

C’è una bella differenza tra il normale desiderio di cibo e una voglia potenzialmente pericolosa per te stessa, che scaturisce in una vera e propria ossessione verso tutto ciò che è estremamente gustoso, appagante e il più possibile calorico.
Nelle righe che seguono ti spiegherò come liberarti del pensiero ossessivo per determinati alimenti, in maniera definitiva e per sempre.

Ben il 90% delle donne che soffrono di una ossessione per il cibo, passano la stragrande maggioranza della giornata, a desiderare sempre i soliti tre o quattro alimenti:

  • cioccolato
  • patatine fritte
  • gelato
  • pizza

Insomma… tutto ciò che solitamente si dovrebbe eliminare, durante un programma di dimagrimento o un regime alimentare ipocalorico!

Quando si tratta di desiderare qualcosa, spesso significa provare attrazione verso il cibo più buono ed appagante, che rilassa e soddisfa la mente e il gusto.

Sei una mangiatrice emotiva? E’ logico che se ti senti stressata, preoccupata o semplicemente stanca, tendi ad essere molto più attratta e suscettibile a tutti quegli alimenti che sicuramente ti fanno sentire meglio con te stessa e decisamente più felice.

Eppure, nella stragrande maggioranza delle volte, questa voglia di alimenti appaganti si trasforma in delle abbuffate, difficili da controllare, con un possibile conseguente aumento di peso, se protratte periodicamente nel tempo.

Conseguentemente alle abbuffate, nascono fortissimi sensi di colpasentimenti di inutilità o peggio, si cerca di correre ai ripari dalle troppe calorie ingerite, con un eccessivo ed estenuante esercizio fisico, o nei casi limiti con il vomito.

Questo è un pericolosissimo circolo vizioso, perché nemmeno le abbuffate da 5.000 calorie al giorno, ti soddisferanno dalla voglia spasmodica di cibo.

Quando si deve fare i conti con questo tipo di dipendenza-ossessione, è come se il tuo corpo fosse un pozzo senza fondo, che richiere cibo su cibo, fino a scoppiare.

Proprio questi sono i primi passi che generalmente conducono alla bulimia. Ma da dove parte tutto? Da dove nasce la voglia di mangiare troppo

Mamma-Rexia: Mamme Anoressiche

Oggi, sempre più donne lottano per riuscire a perdere peso dopo la gravidanza, ma a volte... anche prima di avere…

Da dove Nasce la Voglia di Mangiare Troppo

La voglia di mangiare troppo nasce dalla eccessiva severità che troppe donne hanno con loro stesse, e dal controllo maniacale…
Ultimo aggiornamento: 25 maggio, 2014