Come Riconoscere le Uova Fresche


Per scoprire se le uova acquistate sono fresche, freschissime o un po’ datate è necessario imparare a leggere l’etichetta obbligatoria per legge che viene scritta su ogni uovo.

In questo articolo scopriamo come leggere l’etichetta delle uova per capire se le uova sono fresche, extra fresche, ma vedremo anche come verificare le freschezza delle uova, come mantenere le uova fresche più a lungo e che differenza c’è tra un uovo con guscio bianco o marroncino.

Nell’etichetta delle uova sono indicati:

  • data di scadenza fissata per legge entro 28 giorni dalla deposizione, ma per evitare qualsiasi rischio Salmonella sarebbe meglio consumarle entro una ventina di giorni dalla data di deposizione
  • tipologia di allevamento di galline
  • paese (stato) di produzione delle uova
  • comune di produzione (codice ISTAT)
  • provincia di produzione
  • codice dell’allevamento di deposizione

A seconda della freschezza, le uova possono essete:

  • extra fresche categoria A
  • fresche categoria A
  • categoria B

Uova Categoria A

Le uova categoria A sono le uova fresche, sono uova che non hanno subito trattamenti, non sono state refrigerate a temperature inferiori a 8°C e nemmeno lavate.

Le uova fresche devono avere una camera d’aria più piccola di 6 millimetri.

Le uova categoria A devono essere conservate non oltre i 15 giorni d’estate e qualche giorno in più d’inverno.

Uova Categoria A Extra Fresche

Le uova denominate Extra Fresche sono uova con le stesse caratteristiche delle uova della categoria A ma più fresche ancora, perché hanno una camera d’aria che non supera i 4 millimetri.

uova composizione Fanno parte delle uova extra fresche quelle a nove giorni dalla deposizione, sette dalla data di imballaggio.

Durante l’acquisto è importante fare attenzione all’etichetta perché è possibile acquistare uova extra fresche che hanno superato i 7 giorni e che quindi sono solo fresche. Spesso nelle etichetta viene scritto in grande “extra” e, in piccolo “fino a…”

Come capire se le uova sono ancora buone

È possibile capire se un uovo è ancora buono da mangiare mettendolo in immersione. Tutto ciò che serve sono le uova e una ciotola di acqua fredda. Ecco cosa fare per scoprire se le uova dimenticate in frigo per troppi giorni sono andate a male:

Sciogli 2 cucchiaini di sale in 2 cl di acqua fredda. Immergi l’uovo delicatamente.

Se l’uovo affonda e rimane giù, l’uovo è fresco.

Se galleggia vuol dire che è vecchio e se tende ad andare verso in bordo del pentolino vuol dire che comincia a  diventare vecchio.

Verificare la freschezza delle uova 

E’ possibile rendersi conto della freschezza delle uova semplicemente guardandole. Basta aprire l’uovo in un piatto e vedere come risulta l’uovo all’interno:

  • se l’albume si divide in due parti, una gelatinosa e una acquosa e il tuorlo è bello gonfio significa che l’uovo è molto fresco
  • se l’albume è tutto liquido o quasi completamente liquido e il tuorlo tende a schiacciarsi e non è più gonfio significa che l’uovo è vecchio

Come mantenere le uova fresche più a lungo

Il limite massimo fissato per legge per la conservazione delle uova è di 28 giorni dalla data di deposizione, ma per essere sicuri al 100% è bene non consumare le uova oltre i 20 giorni dalla data di deposizione.

Quindi le uova scadono dopo circa una ventina di giorni e sulla confezione delle uova commercializzate è obbligatorio scrivere la data di durata minima delle uova.

Per mantenere fresche le uova oltre la data di scadenza è utile:

  • mantenere le uova sempre in frigorifero, perché se tenute al fresco, le uova rallentano lo lo sviluppo dei microrganismi e quindi di degradazione
  • strofinare il guscio con una cotenna di lardo

Differenza tra uova con guscio bianco o colorato

La colorazione del guscio delle uova dipende dalla razza della gallina ovaiola, ma ha un’importanza puramente estetica in quanto non influisce sul sapore e sulle qualità nutritive.

Le galline dalle uova a guscio bianco sono le galline di razza livornese, mentre la gallina padovana produce uova a guscio marroncino o rosato.

Come Cucinare i Baccelli delle Fave

come-cucinare-i-baccelli-delle-fave
Quando cucini le fave, passi un sacco di tempo a sganarle e inevitabilmente ti avanzano un sacco di baccelli che butti…

La Classificazione delle Uova

classificazione-uova
La classificazione delle uova è un dato importante per capire se le uova che stiamo acquistando provengono da galline allevate…
Ultimo aggiornamento: 12 novembre, 2015