Cos’è e Come si Usa la Fitball: Esercizi per Addominali, Gambe, Glutei e Schiena


fitballLa Fitball chiamata anche palla svizzera o Swiss ball è una palla polifunzionale dal diametro variabile in grado di praticare una ginnastica per allungare e tonificare la muscolatura, ma anche sciogliere le articolazioni e aumentare il controllo e il senso dell’equilibrio.

In questo articolo scopriamo che cos’è la Fitball, vediamo quanti tipi di Fitball esistono sul mercato, come utilizzarla in base alla propria altezza, quali esercizi e allenamenti permette di praticare e quali benefici apporta su dolori alla schiena, problemi posturali e tensioni.

Cos’è la Fitball

Si tratta di una palla colorata in PVC riempito di aria dal diametro variabile dai 45 ai 75 cm molto utile per programmi di allenamento mirati senza sovraccaricare la schiena e generare microtraumi.

A seconda dell’altezza del soggetto si utilizzano vari tipi di Fitball, ecco un esempio indicativo al quale fare riferimento per l’acquisto di una Fitball:

  • altezza inferiore ai 165 cm –> Fitball da 45 cm
  • altezza da 165 a 175 cm –> Fitball da 55 cm
  • altezza da 175 a 185 cm –> Fitball da 65 cm
  • altezza superiore ai 185 cm –> Fitball da 75 cm

Usare la Fitball in modo corretto permette di sviluppare l’ecquilibrio e il controllo dei muscoli del corpo, consente di tonificare i muscoli, bruciare il grasso e stimolare cuore e polmoni.

L’allenamento con la Fitball risulta essere un allenamento divertente e fantasioso, un modo nuovo per allenarsi in modo completo e solo apparentemente poco faticoso.

Il pallone Fitball è un attrezzo per il fitness ideale per tutti, l’intensità dell’allenamento può essere calibrata a seconda del livello di allenamento e consigliato specialmente a chi ha dolori nella zona lombare e trova difficoltà ad allenarsi con pesi e attrezzi.

L’allenamento con la Fitball

La Fitball permette di praticare una serie molto vasta di esercizi dalla diversa difficoltà, la morbidezza della superficie della palla risulta in grado di modellarsi a contato con il corpo riesce ad agire sui recettori neuromoscolari che sono quelli localizzato all’interno dei muscoli, importantissimi per sviluppare il tono muscolare e per eseguire movimenti controllati.

Quindi grazie alla poca stabilità della Fitball, i recettori neuromoscolari cercando di mantenere l’equilibrio contraggono i muscoli e permettono di sviluppare una sollecitazione profonda su tutta la muscolatura.

Quanto dura un allenamento con la Fitball? Le sessioni di lavoro in genere si aggirano sui 20-30 minuti di esercizi, da eseguire 3 volte alla settimana con funzione tonicante sulla muscolatura e brucia grassi, quindi con funzione dimagrante non appena si ha più dimestichezza con questo attrezzo e si aumenta la velocità di esecuzione degli esercizi.

Fitball e velocità

La velocità non è sempre importante, tutto dipende dallo scopo finale che si vuole ottenere da una sessione di lavoro con la Fitball. Se l’allenamento ha come obbiettivo aumentare la flessibilità e migliorare la funzionalità articolare è necessario compiere movimenti lenti, ampi e controllati in modo da raggiungere il massimo allungamento muscolare.

Durante questo tipo di allenamenti si possono evitare i movimenti veloci, ma restare in posizione di isometria controllando la posizione della schiena (sempre dritta) e controllando che gli addominali siano sempre perfettamente contratti.

La sessione di isometria dovrebbe durare dai 20 secondi  ad un massimo 50-60 secondi, solo se si ha uno stato fisico ottimale e un buon grado di allenamento, altrimenti è meglio non eccedere e limitarsi a più sessioni di isometra da 20 secondi ciascuna.

L’importante è rilassare le fasce muscolari, in particolar modo la schiena e piano piano prendere confidenza con la Fitball e aumentare la difficoltà dell’allenamento andando a lavorare sulla tonificazione degli addominali grazie ad un maggior controllo dei movimenti e una maggiore coordinazione.

Esercizi per gli addominali con la Fitball

Ecco un esempio di 2 esercizi con la Fitball per gli addominali:

Esercizio 1

Questo esercizio serve a fortificare la muscolatura addominale e della schiena.

1. Posiziona gli avambracci sulla FitBall, spalle in linea con i gomiti, testa il linea con la schiena.

2. Il corpo crea una linea retta dalle cavi­glie alle spalle e la colonna vertebrale non si inarca.

3. Addominali sempre in contrazione in modo da non sforzare la schiena.

4. Mantieni i glu­tei contratti e le punte dei piedi ben appoggiate a terra.

5. Stacca un piede da terra e porta il ginocchio in alto, fino a sfio­rare la palla.

6. Mantieni la posizione per qualche secondo

7. Porta il ginocchio alla posizione di partenza e stacca il piede opposto.

8. Esegui 6/8 ripetizioni per gamba.

 

Esercizio 2

Questo esercizio è efficace per tonificare la parete addominale ed è utile per imparare a non sovraccaricare la schiena, ma lavorare in modo continuo e fluido solamente con l’addome.

1. Posiziona i piedi e le caviglie sopra la FitBall

2. Gambe tese, braccia tese appoggiate a terra.

3. Testa ben appoggiata al pavimento e sguardo che punta verso l’alto.

4. Mantieni gli addominali in contrazione e non caricare il peso sulla schiena.

5. Piega le ginocchia e porta la FitBall verso i glutei contraendo gli addominali.

6. Torna alla posizione di partenza.

7. Esegui 6/8 ripetizioni

Esercizi per gambe e glutei con la Fitball

Ecco un esempio di 2 esercizi con la Fitball per le gambe e i glutei:

Esercizio 1

Questo esercizio permette di lavorare in modo efficace glutei, gambe e parete addominale. Durante l’esecuzione del movimento l’importante è mantenere gli addominali contratti, la schiena dritta e lo sguardo fisso in avanti.

1. Posiziona gli avambracci sulla FitBall, spalle in linea con i gomiti, testa il linea con la schiena.

2. Il corpo crea una linea retta dalle cavi­glie alle spalle e la colonna vertebrale non si inarca.

3. Addominali sempre in contrazione in modo da non sforzare la schiena.

4. Mantieni i glu­tei contratti e le punte dei piedi ben appoggiate a terra.

5. Da questa posizione stacca un piede da terra, contrai il glutei e mantieni la gamba tesa.

6. Non perdere la schiena, significa mantenerla sempre dritta e mai inarcata grazie al lavoro degli addominali sempre contratti.

7. Fai 6/8 ripetizioni per gamba

Esercizio 2

Questo esercizio sollecita sia la muscolatura dei glutei, sia i muscoli delle braccia, spalle e addome. L’esercizio va svolto lentamente, non serve andare veloce, la cosa importante è attivare tutti i muscoli del corpo.

1. Posiziona gli stinchi sopra la palla fitness.

2. gambe tese, braccia tese e mani ben appoggiate a terra.

3. testa in linea con la schiena e sguardo fisso che punta a terra.

4. Contrai gli addominali e mantieni la schiena dritta.

5. Non incassare le spalle e stacca una gamba dalla FitBall.

6. La gamba che si stacca rimane sempre tesa.

7. Mantieni la posizione qualche secondo poi scendi.

8. Fai la stessa cosa con l’altra gamba.

9. Esegui 6/8 ripetizioni per gamba.

Esercizi per la schiena con la Fitball

Ecco un esempio di 2 esercizi con la Fitball per la schiena, gambe e glutei:

Esercizio 1 

Questo esercizio aiuta a migliorare la tonicità di gambe, glutei e schiena.  La posizione di ciascun esercizio va mantenuta per un paio di secondi e il movimento deve essere fatto lentamente, percependo bene la contrazione muscolare e il corretto appoggio del corpo sulla palla.

1. Posiziona entrambe le mani sulla palla.

2. Braccia leggermente flesse, non completamente tese e sguardo in avanti.

3. Piedi appoggiati a terra e schiena dritta.

4. Contrai gli addominali e solleva una gamba verso l’alto mantenendola sempre tesa.

5. Mantieni la posizione per 2 secondi poi scendi lentamente.

6. Ripeti l’esercizio lentamente anche con l’altra gamba.

9. Esegui 6/8 ripetizioni per gamba.

Esercizio 2

Questo esercizio aiuta ad allenare la schiena senza sforzi.

1. Posiziona la pancia sulla palla svizzera.

2. Posiziona le mani dietro la testa.

3. Punte dei piedi ben appoggiati a terra.

4. Stringi bene i glutei e solleva leggermente il busto.

5. Non inarcare troppo la schiena, l’importante è che si formi una linea retta tra testa schiena e glutei.

6. Mantieni la posizione per uno o due secondi poi torna lentamente alla posizione di partenza.

7. Esegui 6/8 ripetizioni.

I benefici dell’allenamento con la Fitball

Il costante esercizio con la Fitball permette di avere innumerevoli benefici sia sull’attività cardiovascolare, sia sul modellamento della muscolatura del corpo e sia sulla progressiva eliminazione del grasso in accumulo.

L’allenamento con la Fitball è un’attività aerobica di lunga durata a bassa e media intensità che va ad agire direttamente sulla capacità dell’organismo di bruciare i grassi invece degli zuccheri come fonte di energia.

L’allenamento Fitball se fatto costantemente e per tempi medio lunghi, permette di ridurre la massa adiposa in eccesso con un conseguente aumento del metabolismo generale, con evidenti benefici anche per quanto riguarda l’elasticità muscolare, la coordinazione e la resistenza muscolare.

Addominali: Esercizi e Alimentazione

Addominali tonici
Avere addominali scolpiti e pancia piatta è un obiettivo ambizioso da raggiungere. La difficoltà principale sta nel fatto che per…

Circuit Training: Cos'è e Video Allenamento a Circuito per Allenarsi a Casa

L'allenamento a circuito o Circuit Training è un classico allenamento per potenziare la forza, la resistenza, la coordinazione e la flessibilità…
Ultimo aggiornamento: 7 ottobre, 2015