Dieta depurativa per disintossicare l’organismo dopo le feste


Premessa:

Questo esempio di dieta ha un valore calorico di sole 1000-1200 kcal giornaliere, i regimi ipocalorici comportano elevati rischi, soprattutto se protratti per troppo tempo. I rischi principali sono il rallentamento dell’attività metabolica con conseguente aumento di peso al termine del regime ipocalorico, il classico effetto yo-yo sempre dovuto alla riduzione del metabolismo basale e la disgregazione del tessuto muscolare se la dieta ipocalorica non fornisce il sufficiente apporto di proteine.

Per un corretto dimagrimento è necessario un giusto e bilanciato apporto giornaliero di tutti i macronutrienti e abbinare attività fisica costante al regime dietetico. Il consiglio generale sulla quantità di kg da perdere nel tempo è di circa 0,5 kg a settimana.

Leggi i nostri speciali su dieta e fitness per approfondire.

Si chiama dieta depurativa o dieta ideale per i giorni dopo le grandi abbuffate di Natale e Pasqua.

Si tratta di un esempio di schema alimentare disintossicante per rimediare a qualche eccesso culinario al quale è sempre difficile resistere.

Con un regine disintossicante mirato è più facile sbarazzarsi dei chili di troppo accumulati nelle feste, dove i piaceri del buon cibo ti hanno spinto ad esagerare con le calorie e i grassi.

Con questo esempio di dieta dopo le feste vediamo come si fa a perdere un chilo, un chilo e mezzo sin da subito, seguendo una dieta dimagrante depurativa e disintossicante breve ma efficace.

Le regole della dieta dopo le feste

La dieta del rientro da un invito ad una serie di cene fuori troppo ricche di grassi, pranzi in famiglia e dolci a go-go, prevedere uno schema alimentare ipocalorico stretto, dove i primi 2 giorni è previsto un apporto calorico ridottissimo di 1.000 calorie, il terzo e quarto giorno 1.200 calorie e il quinto e sesto giorno 1.400 calorie.

La dieta depurativa da fare dopo le feste dura 6 giorni, ma  all’occorrenza può essere ridotta a soli 3 giorni, se si tratta solamente di un po’ di senso di gonfiore e pesantezza.

Primi 2 giorni: 1.000 calorie

La dieta nei primi due giorni fornisce all’incirca 1.000 calorie ed è molto drastica ma anche depurativa.

Si tratta di un esempio alimentare basato su alimenti ricchi di acqua e che aiutano a liberare l’intestino dalle scorie come yogurt, mele, pere e ananas.

La frutta aiuta a disintossicare il corpo, apporta poche calorie e mantiene sazi a lungo.

La sera a cena sono consigliati passati di verdura fatti in casa (niente cibo surgelato) con verdure fresche ricche di acqua e vitamine, in modo da avere un effetto detox molto efficace.

In questa prima fase della dieta dopo le feste, come condimento sono consigliati 2 cucchiaio d’olio al giorno, via libera a limone, aceto, erbe e spezie per dare sapore ai tuoi piatti.

Durante il giorno si consiglia di bere un litro e mezzo di acqua per aiutare il corpo a depurasi e drenare i tessuti.

Altri 2 giorni: 1.200 calorie

La dieta continua per altri due giorni con un apporto calorico leggermente aumentato, in questa fase si consiglia di assumere 1.200 calorie al giorno.

In questi due giorni la dieta aumenta di 200 calorie, viene introdotto il riso in modo da soddisfare la richiesta di carboidrati complessi, il pesce come alimento leggero e sano ricco di proteine.

In questi due giorni diminuisce un po’ la dose di frutta giornaliera per far spazio a riso e pesce, mentre rimane alto il consumo quotidiano delle verdure.

Anche in questa fase si consiglia di bere il più possibile, via libera a tisane, tè verde e succhi di frutta senza zucchero.

Ultimi 2 giorni: 1.400 calorie

L’ultima fase della dieta dopo le feste prevede un altro piccolo aumento calorico di 200 calorie al giorno.

In questi due giorni entra a far parte della lista degli ingredienti ok, il pane integrale, la carne bianca e le uova.

Le fonti proteiche aumentano e si può variare il menù scegliendo tra una porzione di pesce, una di carne bianca e una di uova.

Le carni bianche tra cui scegliere sono:

  • petto di  pollo
  • coscia di pollo
  • tacchino
  • coniglio
  • affettato di tacchino e di pollo

Anche in questa ultima fase della dieta non ci si deve dimenticare dell’acqua. Bere abbastanza ha un effetto depurativo grazia all’eliminazione dei gonfiori e della ritenzione idrica.

La dieta dopo le feste: menù settimanale da 1.000 calorie

Nei primi due giorni la dieta si basa su un apporto calorico molto basso, ecco come verranno ripartite le calorie durante la giornata (compresi i 2 cucchiai di olio come condimento):

  • poco più di 200 calorie nella prima metà della giornata (colazione e spuntino)
  • 400 calorie a pranzo
  • poco più di 100 calorie a  merenda
  • 300 calorie a cena

Condimenti: per condire i tuoi piatti puoi utilizzare due cucchiai di olio al giorno, limone e aceto balsamico per insaporire, spezie e erbe a piacere per dare un tocco di gusto in più alle ricette.

PRIMO GIORNO
Appena sveglia:
un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde + 2 fette biscottate + un velo di marmellata
Spuntino: uno yogurt magro alla frutta 
Pranzo: una macedonia preparata con 2 mele, una pera, una fetta di ananas fresco + 200 g di insalata mista
Merenda: uno yogurt magro alla frutta
Cena: 400 g di passato di verdure (ricetta a fondo articolo)+ 100 g di ricotta di mucca + 200 g di finocchi lessi

SECONDO GIORNO
Appena sveglia: un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde + 2 fette biscottate + un velo di miele
Spuntino: uno yogurt magro aromatizzato alla vaniglia
Pranzo: una macedonia preparata con 2 pere, una mela rossa, una fetta di ananas fresco + 200 g di insalata mista
Merenda: uno yogurt magro aromatizzato alla vaniglia
Cena: 200 g di vellutata di porri (ricetta a fondo articolo) + 200 g di fiocchi di latte

La dieta dopo le feste: menù settimanale da 1.200 calorie

Nei successivi due giorni la dieta si basa su un apporto calorico leggermente più alto, ecco come verranno ripartite le calorie durante la giornata (compresi i 2 cucchiai di olio come condimento):

  • poco più di 200 calorie nella prima metà della giornata (colazione e spuntino)
  • 500 calorie a pranzo
  • poco più di 80 calorie a  merenda
  • 450 calorie a cena

Condimenti: per condire i tuoi piatti puoi utilizzare due cucchiai di olio al giorno, limone e aceto balsamico per insaporire, spezie e erbe a piacere per dare un tocco di gusto in più alle ricette.

TERZO GIORNO
Appena sveglia:
un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde + 2 fette biscottate + un velo di marmellata
Spuntino: uno yogurt magro alla frutta 
Pranzo: 400 g di passato di verdure (ricetta a fondo articolo) + 100 g di prosciutto crudo sgrassato + 200 g di finocchi lessi
Merenda: una mela
Cena: 200 g di branzino al forno + 200 g di bietole + 50 g di riso integrale (al posto del pane)

QUARTO GIORNO
Appena sveglia: un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde + 2 fette biscottate + un velo di miele
Spuntino: uno yogurt magro aromatizzato alla vaniglia
Pranzo: 400 g di vellutata di porri (ricetta a fondo articolo) + 100 g di ricotta di mucca + 4 fette di prosciutto cotto
Merenda: una pera
Cena: 200 g di merluzzo al cartoccio + radicchio al forno + 50 g di riso integrale (al posto del pane)

La dieta dopo le feste: menù settimanale da 1.400 calorie

Negli ultimi due giorni la dieta dopo le feste si basa su un apporto calorico più normale di 1.400 calorie al giorno, ecco come verranno ripartite le calorie durante la giornata (compresi i 2 cucchiai di olio come condimento):

  • poco più di 300 calorie nella prima metà della giornata (colazione e spuntino)
  • 500 calorie a pranzo
  • poco più di 150 calorie a  merenda
  • 450 calorie a cena

Condimenti: per condire i tuoi piatti puoi utilizzare due cucchiai di olio al giorno, limone e aceto balsamico per insaporire, spezie e erbe a piacere per dare un tocco di gusto in più alle ricette.

QUINTO GIORNO
Appena sveglia:
un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde + 3 fette biscottate + un velo di marmellata
Spuntino: uno yogurt magro alla frutta + 1 cucchiaio di muesli
Pranzo: un panino integrale da 80 g con 100 g di petto di pollo alla griglia + lattuga e pomodori
Merenda: uno yogurt magro alla frutta + 1 cucchiaio di muesli
Cena: 2 uova in frittata + 200 g di carote lesse + 50 g di pane integrale

SESTO GIORNO
Appena sveglia: un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde + 2 fette biscottate + un velo di miele
Spuntino: uno yogurt magro aromatizzato alla vaniglia + 2 noci
Pranzo: un panino integrale da 80 g con 100 g di affettato di tacchino arrosto + rucola
Merenda: uno yogurt magro aromatizzato alla vaniglia  2 noci
Cena: 200 g di salmone al cartoccio + 200 g di scarota in padella + 50 g di pane integrale

Passato di verdure (30 kcal /100 g)

Ingredienti:
carote
foglie di sedano
finocchio
zucchine
spinaci
cipolla
olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Rosola la cipolla affettata in una pentola a bordi alti con un filo d’olio. Aggiungi tutte le verdure a cubetti e copri con il brodo. Lascia cuocere fino a quando le verdure non si saranno intenerite. Riduci il tutto a vellulata con un frullatore ad immersione, aggiusta di sale, pepe e servi.

Vellutata di porri (40 kcal /100g)

Ingredienti:
porri
brodo
olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Rosola i porri con un filo d’olio, copri con il brodo e lascia cuocere fino a quando non saranno teneri. Frulla con un frullatore ad immersione, aggiusta di sale, pepe e servi.

Dieta South Beach per dimagrire, menù settimanale e ricette

La dieta South Beach è una dieta priva di carboidrati e zuccheri, negli USA ha avuto un enorme successo, ed è…

Dieta Senza Grassi

La dieta senza grassi significa perdere peso senza soffrire la fame e senza cedere alla tentazione di dolci e snack a…
Ultimo aggiornamento: 8 aprile, 2015