Dieta pancia piatta: 7 giorni per sgonfiarti


La dieta pancia piatta è un esempio di alimentazione mirata a definire la silhouette, specialmente la fascia addominale, grazie alla scelta di alimenti leggeri e ricchi di acqua.

Questo esempio di dieta pancia piatta è pensata per chi vuole perdere quei due – tre chili di troppo che solitamente tendono a localizzarsi nel giro vita.

Per perdere qualche chilo in pochi giorni di tempo, cercando di definire la zona della pancia ed eliminare quella sensazione di pesantezza, è importante tenere a mente che la dieta veloce da sola è solo il 50 % del lavoro e che essendo una dieta lampo non equilibrata, è sempre consigliato non superare i 7-10 giorni di restrizione calorica.

Per tonificare i muscoli la dieta dovrebbe essere ricca di proteine nobili, verdura fresca sia cotta che cruda, frutta e tantissimi liquidi.

Ora vediamo quali alimenti sono consigliati in questa dieta per la pancia, in quando aiutano a contrastare il gonfiore, favoriscono l’aumento della tonicità e aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso.

Alimenti consentiti

I cibi consentiti nella dieta pancia piatta sono  tutti quegli alimenti anti-gonfiore che apportano pochi grassi e calorie, favoriscono l’eliminazione di liquidi in eccesso, dei gonfiori localizzati e aiutano il corpo a mantenere una muscolatura bella florida:

  • tutti i tipi di carne magra bianca come pollo, tacchino e coniglio
  • tutti i tipi di verdura ricca di fibre, specialmente il finocchio con proprietà stimolanti dello stomaco e l’intestino e gli asparagi come diuretico naturale
  • tutti i tipi di frutta poco zuccherina e ricca di acqua come arance, pompelmo, ananas, mele, pere, kiwi
  • tutti i tipi di cereali integrali in quanto hanno un potere saziante superiore ai cereali raffinati, aiutano l’intestino a lavorare meglio e hanno poche calorie
  • bevante come tè verde, tisane, spremute senza zucchero, centrifughe di frutta e verdura in quanto aiutano ad eliminare liquidi in eccesso (vedi ricette a fondo articolo)

Alimenti vietati

Ora vediamo quali sono i cibi che andranno in generale, evitati o limitati in più possibile che sono i responsabili dell’aumento di peso, cibi che possono fermentare, far gonfiare la pancia e alimenti che favoriscono la ritenzione idrica:

  • tutti gli insaccati e salumi (tranne di pollo e tacchino)
  • yogurt in quanto  potrebbe causare eccessiva fermentazione intestinale
  • tutti il cibo-spazzatura come fritti, hamburger e patatine fritte
  • alimenti contenenti lievito come prodotti da forno e pizza in quanto provocano il gonfiore
  • alcuni tipi di verdure che potrebbero produrre gas a livello intestinale come cavoli, peperoni e talvolta i pomodori
  • bibite gassate che a causa dell’anidride carbonica potrebbero favorire accumulo di aria nell’intestino, quindi meteorismo
  • formaggi molli acidi come stracchino e ricotta che potrebbero causare eccessiva fermentazione intestinale
  • legumi in quanto a causa della fermentazione potrebbero causare gas intestinali, pancia gonfia e meteorismo
  • gomme da masticare perché favoriscono l’ingestione di aria che genera gonfiore

Le regole della dieta pancia piatta

Questo esempio di dieta ipocalorica specifica per il gonfiore addominale apporta all’incirca sulle  1200 – 1400 kcal al giorno e può essere fatta per una settimana circa oppure in versione veloce per 3-4 giorni.

La suddivisione dei pasti è molto importante, si consiglia di mangiare 5 volte al giorno con tre pasti principali (colazione pranzo e cena) e due spuntini (uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio) in modo da non avvertire mai i morsi della fame e far lavorare il metabolismo 24 ore su 24.

Per massimizzare i risultati è necessario lavorare con qualche esercizio fisico direttamente sulla fascia addominale in modo da allenare i muscoli addominali. Non serve andare in palestra, prova a fare 3 serie di addominali 2 volte al giorno e vedrai che dopo una settimana ti sentirai più in forma e la pancia ti sembrerà più allenata.

Esempio di esercizio per allenare gli addominali:
1. sdraiati con la pancia in su, mani dietro a nuca, gambe piegate con piedi appoggiati a terra.
2. solleva le spalle buttando fuori tutta l’aria e scendi piano
3. non poggiare le spalle a terra e ripeti una seconda volta l’esercizio addominale. (fai 3 serie da 15-20 rip.)

La colazione e gli spuntini

La colazione è un pasto importante per attivare il metabolismo dal digiuno notturno, ecco cosa è possibile scegliere a colazione:

  • 150 ml di latte magro o parzialmente scremato + un caffè senza zucchero + un frutto
  • una tazza di caffè o di caffè d’orzo + 3-4 biscotti secchi
  • una spremuta di arancia senza zucchero + 2 fette biscottate con un velo di miele o marmellata
  • 150 ml di latte di soia o riso + 2-3 gallette di riso + un velo di miele

Durante i due spuntini spezza fame è possibile scegliere tra:

  • un frutto
  • una macedonia
  • un frullato di frutta
  • una tisana al finocchio (vedi ricetta a fondo articolo)
  • una piccola porzione di proteine magre come affettato di tacchino o pollo con due gallette di riso

 A pranzo e cena

Nei due pasti principali (pranzo e cena) la dieta pancia piatta consiglia di mangiare più che altro alimenti ricchi di proteine e poveri di grassi e mangiare una porzione di carboidrati a pranzo 2-3 volte alla settimana.

Ecco un esempio di alimenti da assumere a pranzo:

  • 50 – 60 g di riso integrale con condimenti di verdure oppure con pesce fresco, oppure con tonno al naturale oppure con pollo + insalata o verdura a scelta
  • 50 – 60 g di pasta integrale con condimenti di verdure oppure con pesce fresco, tonno al naturale o pollo + insalata o verdura a scelta
  • una porzione di carne bianca +  insalata o verdura a scelta
  • una porzione di pesce + insalata o verdura a scelta
  • una porzione di uova +  insalata o verdura a scelta

La sera è in momento della giornata in cui è meglio restare leggeri, sono consigliati più che altro proteine magre, verdure e pochissimi carboidrati.

Ecco un esempio di alimenti da assumere a cena:

  • una porzione di carne bianca +  insalata o verdura a scelta + 2 gallette di riso oppure 2 fette di pane integrale
  • una porzione di pesce + insalata o verdura a scelta + 2 gallette di riso oppure 2 fette di pane integrale
  • una porzione di minestrone +  insalata o verdura a scelta + 2 gallette di riso oppure 2 fette di pane integrale

A pranzo e cena è bene evitare di adottare atteggiamenti che potrebbero favorire gonfiori come

  • mangiare diversi tipi di proteine nello stesso pasto come ad esempio pollo + uova oppure affettato e formaggio
  • mangiare la frutta a fine pasto

Dieta Pancia Piatta: esempio di Menù Settimanale

Lunedì
Pranzo: 60 g di risotto agli spinaci + verdure alla griglia
Cena: 150 g di petto di pollo alla griglia + spinaci a vapore

Martedì
Pranzo: 150 g di pollo alla griglia + verdure alla griglia + 2 gallette di riso
Cena: 2 uova strapazzate + fagiolini lessi + 2 fette di pane integrale

Mercoledì
Pranzo: insalata di gamberi e surini + 2 gallette di riso + verdura a scelta
Cena: 200 g di pesce spada al forno + melanzane alla griglia + 2 fette di pane integrale

Giovedì
Pranzo: 60 g di pasta al pomodoro + verdura alla griglia
Cena: 200 g di branzino al cartoccio + insalata di lattuga e rucola + 2 gallette di riso

Venerdì
Pranzo:  150 g di cosce di pollo al forno + zucchine e melanzane in padella + 2 gallette di riso
Cena:  100 g di affettato di pollo + 2 fette di pane integrale + verdure alla griglia

Sabato
Pranzo: 150 g di petto di pollo ai ferri + pomodori in insalata + 2 gallette di riso
Cena: una minestra di verdure + verdure grigliate + 2 fette di pane integrale

Domenica 
Pranzo: 60 g di risotto agli asparagi + verdure alla griglia
Cena: 200 g di sogliola al forno +  fagiolini lessi + 2 gallette di riso

Ricette pancia piatta

Tisana al finocchio

Ingredienti:
2 cucchiaini
2 tazze d’acqua

Preparazione:
Schiaccia leggermente i semi di finocchio. Lascia scaldare sul fuoco due tazze d’acqua senza portarla a bollore, Aggiungi i semi, copri con un coperchio e lascia in infusione per 5-10 minuti
Filtra la tisana al finocchio con un colino.

Centrifuga di pompelmo, cetriolo e menta

Ingredienti:
polpa di mezzo pompelmo
un cetriolo sbucciato
5 foglioline di menta fresca

Frullato alle fragole e basilico

Ingredienti:
5 foglie di basilico
1 cucchiaino di miele
10 fragole
un paio di cucchiai di latte do soia o di riso

Centrifuga di ananas, mele e sedano

Ingredienti:
due fette di ananas fresco
due gambi di sedano
una mela

Menù Settimanale della Dieta Iposodica

La dieta iposodica è un programma alimentare ipocalorico ideale per combattere gonfiori e liquidi in eccesso che non ha nulla a…

Dieta South Beach per dimagrire, menù settimanale e ricette

La dieta South Beach è una dieta priva di carboidrati e zuccheri, negli USA ha avuto un enorme successo, ed è…
Ultimo aggiornamento: 26 settembre, 2015