Ginseng: A Cosa Serve, Usi ed Effetti Collaterali


Il Ginseng è uno dei rimedi a base di erbe più popolari nel mondo moderno, è una delle erbe medicinali orientali più diffuse e utilizzate a scopo terapeutico.ginseng1

L’impiego del Ginseng a scopo terapeutico per promuovere la salute generale risale a migliaia di anni fa, la sua efficacia è ormai dimostrata da diversi studi condotti in ogni parte del mondo e viene utilizzato in Cina da più di 4.000 anni.
Il Ginseng è un rimedio naturale riconosciuto è ricavato dalle radici della pianta di Ginseng.

Il nome della radice di Ginseng deriva dalla parola greca Jen o Gin (uomo) Shen (vita), ed è una radice di uso comune nei paesi orientali per le sue virtù medicinali ed utilizzata per il trattamento di una serie di diversi disturbi.

Ginseng è reso ancora più utile se assunto con Ginkgo Biloba, una pianta originaria della Cina dalle foglie ricche di principi attivi che lo rendono utile per migliorare la circolazione, aiutare a ridurre il gonfiore nelle gambe, aiutando anche a prevenire la formazione delle vene varicose e sembrerebbe utile anche per migliorare la memoria a breve termine.

I componenti attivi presenti nelle radici aumentano con il passare del tempo, infatti il Ginseng  è da considerarsi maturo quando la pianta ha raggiunto i 6 anni di vita, quindi quando i principi attivi della radice raggiungono uno stato ottimale.

Esistono varie tipologie di Ginseng, le più note e presenti sui mercato sono:

  • Ginseng Cinese o Coreano Panax Notoginseng, più essere rosso o bianco ed è coltivato nelle zone asiatiche
  • Ginseng Americano o Panax quinquefolius, coltivato in Canada e negli USA
  • Ginseng Siberiano o Eleuteroccoccus Senticosus Maxim, coltivato Russia, Cina, Corea e Giappone

A seconda della lavorazione, la radice di Ginseng può essere:

  • Ginseng Rosso o hong-sam, la radice di Ginseng viene sbucciata e cotta a vapore, poi esiccata al sole, successivaente viene marinato con un mix di erbe
  • Ginseng Bianco è il Ginseng Americano sbucciato ed essiccato al sole

Ora vedremo quali sono le proprietà benefiche della radice di Ginseng, se sia vero che possa stimolare il sistema immunitario, abbassare i livelli di zucchero nel sangue, migliorare l’umore, la resistenza alla fatica e attenuare in modo significativo i sintomi della menopausa.

Proprietà benefiche del ginseng

I principi attivi contenuti nelle radici di Ginseng la rendono una pianta dalle innumerevoli proprietà benefiche, i principi attivi responsabili di tutto questo sono i ginsenosidi.

Nella radice ci sono due diversi tipi di Ginsenoidi chiamati Rg1 e Rb1:

  • l’Rg1 aumenta la pressione
  • l’Rb1 abbassa la pressione

Le radici di questa pianta medicinale contengono tantissime vitamine come la Vitamina A, le Vitamine B1, B2, B3, B5, Vitamina B7, B9, B12, Vitamina C e la Vitamina E.

Gli effetti benefici del Ginseng sono molteplici e vanno dalla stimolazione dell’attività fisica e mentale, l’aumento della capacità di pensiero e la concentrazione fino al potenziamento del sistema immunitario e della rigenerazione delle forze fisiche.

I minerali presenti nelle radici di Ginseng sono: fosforo, potassio, calcio, manganese, alluminio, ferro, zinco, rame, magnesio e sodio.

Mentre gli zuccheri presenti sono fruttosio, glucosio, sacciarosio e maltosio.

L’effetto benefico e ricostituente della varietà di Ginseng Coreano è decisamente superiore rispetto alle altre varietà in quanto l’estratto di Ginseng coreano contiene il doppio di ginsenosidi e alcune tipologie di ginsenosidi contenute nella varietà di Ginseng Coreano sono i più efficaci in assoluto.

Questo significa che più il numero dei ginsenosidi presenti nella radice di Ginseng è elevato più sarà efficace quella precisa tipologia di Ginseng.

L’efficacia terapeutica delle radici di Ginseng dipende anche da altri fattori come dai metodi di coltivazione della pianta, dall’utilizzo o meno di pesticidi, dall’età della pianta e dalla tipologia di estrazione dei principi attivi dalle radici di Ginseng.

La varietà di Ginseng più attivo e con effetto riequilibrante dovrebbe  avere queste caratteristiche:

  • metodo di coltivazione senza l’utilizzo di pesticidi
  • utilizzo esclusivo di fertilizzanti naturali
  • utilizzo di radici di Ginseng Coreano mature e di prima scelta
  • estrazione dei principi attivi a bassa temperatura
  • privo di conservanti e coloranti
  • contenente almeno il 13% di ginsenosidi
  • naturalmente bilanciato, cioè completo di tutti i ginsenosidi ricavati dalla radice

Ginseng come energetico e ricostituente naturale

Agli estratti della radice di ginseng sono stati attribuite molte proprietà ricostituenti come il potenziamento del sistema immunitario, prevenendo malanni di stagione e rendendo l’organismo più resistente e forte.

L’uso del Ginseng è molto indicato nella stagione invernale in quanto aiuta il sistema immunitario a difendersi dai malanni di stagione.

Uno studio condotto ha verificato che coloro che avevano preso 400 mg di Ginseng al giorno per quattro mesi ha contratto meno raffreddori e anche nei soggetti che si sono ammalati il recupero è stato molto più veloce.

Questa radice è la pianta medicinale più efficace finora conosciuta per aumentare le capacità dell’organismo ad adattarsi bene ai cambiamenti ambientali  e per le sue proprietà energetiche.

La radice di Ginseng aumenta la capacità di recupero da sforzi fisici e aumenta la resistenza alla fatica, migliora inoltre anche la la circolazione sanguigna, è quindi un aiuto efficace per chi svolge un’attività sportiva intensa.

Ginseng per Combatte lo stress

Il Ginseng si è dimostrato efficace sul rilascio del cortisolo, un ormone responsabile del miglioramento del comportamento e dello stato fisico in situazioni di stress.

Il Ginseng è anche indicato per chi soffre  di stanchezza cronica e risulta utile per prevenire stati depressivi post-partum. Sembra che possa anche aumentare la produzione di estrogeni nelle donne, quindi essere un valido aiuto in caso di dolori mestruali e durante la menopausa

I benefici di questa radice riguardano anche la salute del cuore cuore in quando è in grado di mantenere i livelli di colesterolo nella norma.

Sono presenti sostanze antiossidanti in grado di bloccare gli effetti negativi dei radicali liberi e sono in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare.

Favorisce la memoria e la concentrazione, quindi ne è consigliato l’utilizzo agli studenti in quanto migliora la memoria e la capacità di apprendimento e risulta utile per tutti coloro che hanno bisogno di mantenere la mente attiva e lucida in quanto migliora la consapevolezza mentale

Prepararsi una semplice tisana a base di Ginseng pare abbia potere brucia i grassi stimolando il metabolismo e permettendoti di perdere i chili di troppo.

Il ginseng inoltre, aumenta l’assorbimento delle vitamine e dei sali minerali.

Ginseng Il Hwa Sigillo Oro – Estratto molle

Si tratta di Ginseng Coreano puro al 100% con effetto adattogeno, quindi in grado di aumentare la resistenza dell’organismo a stress fisici e psichici, favorisce le funzioni depurative dell’organismo dalle tossine, migliora la concentrazione e la forza.

E’ naturalmente bilanciato e non dà un senso di eccitazione, dopo l’assunzione genera un conseguente rilassamento muscolare, la diminuzione del consumo di cibo, un’azione analgesica, antistress e calmante, promuovendo anche la sintesi di DNA, RNA e proteine

Lo si può consumare direttamente oppure si può sciogliere il contenuto di 1 o 2 misurini in acqua calda o fredda e assumerlo al mattino, possibilmente prima di fare colazione.

I prezzi del Ginseng Coreano puro al 100% variano di poco, on line lo si trova al prezzo di 26 euro per la confezione piccola da 20 grammi e 54 euro per quella grande da 50 grammi.

Precauzioni

Il Ginseng può interagire con l’azione dei medicinali assunti.

Per questo motivo, se si sta seguendo una cura farmacologica, prima di decidere per l’assunzione del Ginseng è bene rivolgersi al proprio medico e chiedere il suo parere in merito.

Il ginseng può rappresentare uno stimolante troppo potente per le persone molto sensibili.

Una delle controindicazioni più comune del Ginseng è quello di provocare insonnia, di solito l’insonnia è accompagnata da un eccessivo nervosismo e senso di irritabilità nelle ore diurne, soprattutto quando la radice viene assunta insieme ad altre sostanze stimolanti come la caffeina o la teina.

Unendo queste sostanze eccitanti infatti, si può generare un’eccessiva stimolazione del sistema nervoso, gli effetti collaterali come nervosismo ed insonnia a lungo andare potrebbero portare a fastidiosi tremori incontrollati.

Non sono stati eseguiti molti studi clinici sull’interazione del Ginseng con i medicinali, tuttavia l’uso inappropriato di questa radice può causare diarrea, eruzioni cutanee e stati confusionali.

Dove acquistare il ginseng

Il Ginseng può essere reperito sotto forma di polvere, capsule o pastiglie o lo si può trovare sotto forma di preparato per infusi o come un classico integratore alimentare.

Il Ginseng può essere acquistato in erboristeria, in farmacia e on line a prezzi più convenienti.

Il consiglio è quello di evitare l’acquisto degli integratori al Ginseng nei grandi supermercati in quanto possono essere di scarsa qualità.

Le Regole della Dieta Perfetta: Come Mangiare Sano e con Gusto

come-mangiare-sano
Ormai lo si sente ovunque, tutti cercano di mangiare sano, tutti rincorrono il desiderio di uno stile di vita salutare ma…

ginseng1
Ultimo aggiornamento: 3 giugno, 2019
Scrivi un Commento!