I Disturbi Alimentari nelle Donne: “Mangiare o Non Mangiare?”


Io credo che ci siano due tipi di donne:
– le donne che sanno smettere di mangiare
– le donne che non sanno smettere di mangiare

Per capire meglio, immagina che le donne che non sanno smettere di mangiare, nella loro mente abbiano altre due persone A e B che litigano per avere l’una la meglio sull’altra. Immagina che A e B siano sempre d’accordo su tutto, ma che siano sempre in disaccordo sul cibo, dove A e una fanatica della sana alimentazione e B è una ragazza che pensa solo a soddisfare le proprie voglie alimentari e che non gliene frega niente dell’aspetto fisico e della salute, quindi ignora le conseguenze del suo comportamento alimentare.

Quindi A decide di mangiare sano e misura le porzioni in maniera consapevole e sana, mentre B si ingozza di biscotti e cioccolata. A volte prende il sopravvento una, a volte lo prende l’altra e tu sei in mezzo e vieni costantemente sballottata più verso A o più verso B.

I Disturbi Alimentari nelle Donne: “Mangiare o Non Mangiare?”  – Autocontrollo Alimentare nelle Donne
Ci sono alcune donne che possono mangiare anche solo un biscotto, godersi quel biscotto, chiudere la confezione e passare a fare altro, e ci sono altre donne che vogliono più di un biscotto, e che dopo aver mangiato il primo biscotto non si accontentano e ne vogliono mangiare non solo un’altro, ma vogliono finire tutta la confezione.

Quindi ci sono donne che non sono dipendenti dagli zuccheri e dalle voglie, dove le porzioni controllate non sono un problema anzi, sono la normalità per star bene, e ci sono donne che anche quando mangiano solo un paio di biscotti e riescono con fatica a mettere via la scatola, in continuazione gli viene in mente che la scatola è lì nella dispensa, ancora piena di biscotti che vogliono essere mangiati.

I Disturbi Alimentari nelle Donne: “Mangiare o Non Mangiare?”  – Il Rapporto con il Cibo 
Questo non significa che chi non riesce a resistere alla voglia ha meno autocontrollo rispetto a chi riesce a farsi bastare un solo biscotto, perché potrebbero avere molto autocontrollo in molte altri aspetti della vita, ma non per il cibo.

Lo zucchero infatti, ha un effetto droga su di noi e in molte donne lo zucchero cambia lo stato mentale, dove quando ci si concede un biscotto o qualcos’altro di dolce, inevitabilmente si vuole di più e non si riesce a smettere di mangiare.

In questi momenti i dialoghi interni con noi stesse diventano oppressivi ed insistenti “Uno solo non mi basta.. adesso ne mangio un’altro.. è così buono che uno non è sufficiente ma non dovrei.. ma potrei.. e bla bla bla…”, dove le persone che appartengono a questa categoria hanno una mentalità “tutto o niente“, per cui o ci si lascia andare e si mangia tutta la scatola di biscotti e non la si apre nemmeno.

Quindi  per risparmiare calorie ed evitare i lunghi dialoghi interiori, dove c’è una parte di te che vuole mangiare tutta la scatola dei biscotti e un’altra parte di te che ti dice che non lo devi fare, sceglie di non mangiare niente punto e basta. Autocontrollo con il Cibo: Ho Mangiato Troppo!

Le informazioni pubblicate  non rappresentano nessuna indicazione o consiglio medico. Ti consiglio di approfondire gli argomenti trattati con il tuo medico specialista.

Autocontrollo con il Cibo: Ho Mangiato Troppo!

Quello che ho visto essere efficace per smettere di farsi problemi enormi sul "mangiare e non mangiare", "ho mangiato troppo…

Le Malattie Alimentari

Le malattie alimentari non sono facili da individuare, perché c'è una linea sottile che separa una dieta ipocalorica da una…
Ultimo aggiornamento: 13 giugno, 2014