Intolleranza al Nichel: Dieta da 1300 calorie

Solo chi come te soffre di  una intolleranza al nichel momentanea, sa quanto sia complesso evitare questa sostanza, specialmente quando si tratta di dieta e sana alimentazione.

Il nichel si nasconde in molti alimenti, nei pomodori, ma anche nelle carote, cacao, negli alimenti in scatola e in tantissimi altri ancora… ma come fare per evitarlo?

Con l’intolleranza al nichel sei costretta a dire di no alle pentole smaltate o in alluminio, in quanto rilasciano la sostanza incriminata e sei costretta a rinunciare al pomodoro in quanto ne contiene una quantità significativa.

Come fare Approfitta dell’intolleranza al nichel per cucinare in maniera sana e dietetica, inizia ad usare il vapore oppure sperimenta la cottura al cartoccio,è vero che puoi buttarti negli alimento conservati nel vetro, ma, meglio ancora, scegli i cibi freschi più ricchi di vitamine e sali minerali.

Sostituisci il pomodoro, che forse è la rinuncia più dolorosa che ti impone l’intolleranza al nichel, con della fresca ricotta o delle verdure, come sano e dietetico condimento per la pasta e cerca così di abituare nuovamente l’organismo ad accettare questa sostanza a cui momentaneamente sei intollerante.

Durata: 1 settimana di prova

Vantaggi: disintossica e sgonfia

Ma ora vediamo un esempio di dieta per disintossicarti dall’intolleranza momentanea al nichel, dove avrai solamente 3 giorni alla settimana, il mercoledì e nei weekend, dove potrai mangiare tutto quello che vuoi, senza prestare attenzione agli alimenti vietati e cercare di abituare nuovamente l’organismo ad accettarli.
 Tutti i giorni nella dieta per l’intolleranza al Nichel: Colazione
Latte parzialmente scremato con un paio di biscotti (200ml – 201 kcal)

Lunedì
Pranzo
200 g di insalata belga e cetrioli (60 kcal)
150 g di fiocchi di latte (172 kcal)
200 g di pesca (54 kcal)
Cena
50 g di spaghetti aglio, olio e pepe (110 kcal)
100 g filetto ai ferri (127 kcal)
100 g di insalata mista (20 kcal)

Martedì
Pranzo
50 g di penne all’olio e grana (165 Kcal)
100 g di prosciutto crudo sgrassato (159 kcal)
200 g di melone (66 kcal)
Cena
150 g di sogliola al vapore (125 kcal)
200 g di insalata belga e cetrioli (60 kcal)
150 g di lamponi (51 kcal)

Tutti i giorni nella dieta per l’intolleranza al NichelSpuntino e Merenda
Yogurt magro bianco (45 kcal)
200 ml di spremuta di arancia o di pompelmo (68 kcal c.a.)

Mercoledì ** (giorno libero –nessun alimento per intolleranza al nichel)
Pranzo
100 g di hamburger ai ferri (110 kcal)
100 g di patata lessa al cartoccio (77 Kcal)
Cena
60 g di minestra di farro (204 kcal)
60 g di caprino con olio (144 kcal)
200 g di insalata belga (60 kcal)

Giovedì
Pranzo
50 g di farro con mozzarella e zucchine al vapore (190 kcal)
100 g di mirtilli al limone (27 kcal)
Cena
50 g di fusilli con 50 g di ricotta (236 kcal)
120 g di spiedini di carne ai ferri (144 kcal)
200 g di insalatina novella (45 kcal)

Tutti i giorni nella dieta l’intolleranza al Nichel: Condimenti
30 g di olio extravergine di oliva a crudo (270kcal)
10 g di parmigiano grattugiato (38 kcal)
4 gallette di riso (112 kcal)

Venerdì
Pranzo
50 g di spaghetti con le melanzane (190 kcal)
50 g di crescenza (125 kcal)
100 g di cicorino (60 kcal)
Cena
140 g di filetto di salmone al cartoccio (259 kcal)
100 g zucchine alla griglia (11 kcal)
200 g di pesca (54 kcal)

Sabato ** (giorno libero –nessun alimento per intolleranza al nichel)
Pranzo
50 g di pasta con 60g di verdure (200 kcal)
1 uovo in frittata (128 kcal)
100 g di ciliegie (38 kcal)
Cena
200 g polpo con insalata di sedano e finocchio (254 kcal)
2 prugne (25 kcal)

Domenica ** (giorno libero –nessun alimento per intolleranza al nichel)
Pranzo
100 g di fesa di tacchino ai ferri (110 kcal)
200 g di peperoni e zucchine alla piastra (33 kcal)
200 g di macedonia di frutta con kiwi (85 kcal)
Cena
60 g di risotto alla milanese (240 kcal)
50 g di scamorza affumicata alla piastra (167 kcal)
100 g di cicorino (20 kcal)

Ultimo aggiornamento: 28 giugno, 2014
Scrivi un Commento!