La Ricetta delle Sarde in Saòr



Le sarde in saòr sono una ricetta tipica della cucina veneziana dei marinai di una volta, che usavano il “saor”, come metodo di conservazione del pesce nelle navigazioni.

La mia versione delle sarde in saòr non prevede l’aggiunta di pinoli e uvetta rinvenuta nel vino bianco, ma prevede sarde fritte messe in teglia, coperte con cipolle cotte con aceto e zucchero.

Ma se ti piace sappi che la ricetta tradizionale delle sarde in saòr prevede l’aggiunta di una manciata di uvetta e pinoli tra gli strati si sarde fritte e cipolla.

Questo piatto mi ricorda l’infanzia, mia mamma ha origini venete e almeno una volta o due l’anno preparava una immensa pirofila di sarde in saòr, non andava per la leggera, quando preparava le sarde in saòr alla Veneta a casa mia non si mangiava altro che quello per giorni e giorni!

La cosa più importante in questa ricetta è il tempo di riposo, non si tratta di un piatto che va fatto e mangiato, bisogna prepararlo almeno un giorno prima, lascialo in frigo per 24 ore in modo che i sapori di mescolino alla perfezione.

Per le dosi della ricetta è tutto molto semplice, la ricetta tradizionale veneta dice che una volta decisa la quantità di sarde basta calcolare il doppio preciso di cipolla e il gioco è fatto.

Il rapporto perfetto tra cipolle e sarde è 2:1 quindi ad esempio 400 grammi di sarte e 800 grammi di cipolla bianca, io personalmente l’ho un po’ diminuito la dose di cipolla e ho calcolato 400 g di pesce e 500 g di cipolle.

Porzioni
4 persone
Tempo di Preparazione
40 minuti (+ tempo di riposo)
Calorie
210 Kcal a persona

Ingredienti:

  • 400 g di sarde già pulite
  • poca farina
  • 500 g di cipolla bianca
  • 130 ml di aceto di vino bianco
  • un cucchiaino di zucchero
  • sale e pepe q.b.
  • abbondante olio di semi
  • 2 cucchiai d’olio evo

Preparazione:

  • Per preparare le sarde in saòr come prima cosa pulisci le sarde, quindi elimina la testa, elimina le interiora e lavale sotto acqua corrente.
  • Infarina le sarde e friggile in abbondante olio di semi ben caldo, 2 minuti.
  • Asciugale su carta assorbente e prepara il saòr: in una padella scalda 2 cucchiai d’olio ed aggiungi le cipolle a fettine.
  • Dopo una decina di minuti aggiungi l’aceto e continua la cottura per altri 10-15 minuti.
  • Spegni il fuoco, aggiungi una grattata di pepe fresco.
  • Un una pirofila alterna uno strato di saòr ad uno strato di sarde e metti in frigo per almeno 24 ore prima di gustarle.

La Ricetta delle Fettine alla Pizzaiola

fettine-alla-pizzaiola
Le fettine alla pizzaiola sono un secondo piatto di carme molto semplice da preparare, fatto con fettine di carne cotte nel sugo di…

La Ricetta dei Cannelloni Ripieni

cannelloni-ripieni
I cannelloni ripieni sono un’idea originale per una pasta al forno diversa dal solito, ottimi se preparati in largo anticipo e messi…
Ultimo aggiornamento: 27 aprile, 2017