3 Cose da Fare per Dimagrire


Negli ultimi anni ho sicuramente imparato un po’ di cose riguardo la perdita di peso e la perdita di grasso, la prima tra tutte riguarda la differenza che c’è tra questi due concetti.

Perdere peso e perdere grasso non sono la stessa cosa, mi piace promuovere il messaggio che la perdita di grasso è la cosa veramente importante da raggiungere!

Questo perché la perdita di peso è un parametro molto generico, non indica con precisione che cosa stiamo perdendo e molto spesso non si tratta di grasso corporeo ma di liquidi o peggio ancora liquidi e muscoli.

cosa-fare-per-dimagrire

Quando parliamo di risultati, quindi veri miglioramenti estetici e non solo di qualche grammo in meno sulla bilancia, parliamo di eliminazione di grasso.

In realtà, se si fanno le cose per bene, quindi se si mangia in modo corretto e ci si allena con costanza, si potrebbe anche non perdere peso o se abbiamo solo pochi chili in eccesso, si potrebbe addirittura notare un leggero aumento di qualche grammo, continuando comunque a perdere grasso.

Ma com’è possibile perdere grasso pesando sempre lo stesso peso o leggermente di più in un primo periodo?

Il grasso pesa poco ed è molto voluminoso, mentre il muscolo pesa molto ed è poco voluminoso.

Immagina che il grasso sia come a una palla da pallavolo, una palla pesa poco ma prende anche parecchio spazio…

Poi immagina il muscolo come una una piccola pallina da biliardo, è 10 volte più piccola della palla da pallavolo e pesa il triplo!

Se perdi 2 kg di grasso e li sostituisci con 2 chili di muscoli, questo piccolo ma grandissimo cambiamento può veramente farti apparire molto più magra e piccola, e questo accade anche se sopra la bilancia pesi sempre lo stesso peso.

Questo accade proprio perché hai sostituito il voluminoso grasso (palla da pallavolo) con dei piccoli e pesanti muscoli (pallina da biliardo).

L’immagine che vedrai allo specchio di te stessa sarà sorprendentemente migliore di prima, anche se sulla bilancia pesi come prima o addirittura qualcosina in più.

La tua immagine allo specchio più asciutta e magra sarà in netto contrasto con il numero sulla bilancia, ti vedrai più definita e piccola anche se il numero sulla bilancia non scende!

Come si fa ad eliminare il Grasso

Innanzitutto,  la perdita di grasso è determinata da due fattori:

  • come e quanto ti alleni
  • cosa mangi quotidianamente

Non c’è scampo, per sciogliere il grasso dal corpo in realtà non c’è bisogno di altro se non esercizio fisico e corretta alimentazione.

Quindi se il tuo obbiettivo è perdere grasso ecco i miei 3 consigli su come dimagrire in modo efficace senza far affidamento sul peso che vedi sopra la bilancia.

1. Allenamenti brevi contro allenamenti lunghi

Anche se può apparire strano, per ottenere risultati non c’è bisogno di passare ore e ore ad allenarsi.

Tutto quello di cui hai effettivamente bisogno sono solamente due tipologie di allenamento da abbinare tra loro ogni settimana:

  • allenamenti HIIT o in Interval Training che ti fanno bruciare calorie, aumentare il metabolismo e migliorare la capacità cardiovascolare (High Intensity Interval Training)
  • allenamenti di tonificazione o di forza che vadano a costruire massa muscolare

Per un fisico magro e asciutto è importante fare allenamenti cardiovascolari e allenamenti di tonificazione, quindi non limitarsi ai soli allenamenti HIIT che ti fanno bruciare calorie, se alleniamo anche i muscoli loro cresceranno e più muscoli abbiamo più sembriamo magre e sode allo specchio.

Questo non significa che  necessario avere muscoli grossi, non dico che tu debba diventare muscolarmente voluminosa, una donna asciutta, magra e tonica che ha una buona base muscolare la fa apparire ancora più soda!

Per quanto riguarda gli allenamenti HIIT, essi sono efficaci a causa degli effetti metabolici che hanno sul corpo, non c’è nulla di meglio per bruciare calorie di fare sessioni di allenamento stimolanti e dinamiche.

Un allenamento HIIT consiste nell’eseguire gli esercizi uno dopo l’altro con poco recupero, questa alternanza mantiene la frequenza cardiaca piuttosto alta, dando però il tempo di riprendere fiato e arrivare al termine dell’allenamento.

Una delle cose belle degli allenamenti HIIT è che non ci vuole un sacco di tempo per farli, bastano 25-30 minuti 3-4 volte a settimana per avere ottimi risultati in termini di dimagrimento e tonificazione.

Allenamenti per dimagrire: Workout HIIT a tempi costanti

Ecco un esempio di allenamento HIIT 30:30 (30 secondi di esercizio alla massima intensità e 30 secondi di pausa attiva) di livello base.

Ci sono molti modi e tempistiche tra cui scegliere quando si tratta di allenamenti HIIT, in questo workout abbiamo scelto una tempistica più semplice ideale per chi vuole iniziare ad allenarsi per poi salire piano piano con i tempi, in modo graduale e progressivo.

In questo allenamento HIIT troviamo esercizi di facile esecuzione come jumping jacks classico, plank in movimento e affondi indietro.

Se vuoi vedere l’intero video allenamento clicca qui: Circuito HIIT 30:30! Esercizi Brucia Grassi A Casa (2 Giri) (# 548)

Allenamento HIIT a tempi variabili

Quello che vedremo ora è un esempio di allenamento HIIT da 32 minuti che segue diversi tipi di alternanza come 30:30 (30 secondi di esercizio alla massima intensità e 30 secondi di pausa attiva) ma anche 40:30 dove aumentiamo i tempi di esecuzione, quindi anche la difficoltà.

In questo allenamento troviamo ben 5 blocchi HIIT con esercizi dinamici come 3 jumping jacks + 4 sforbiciate, plank in movimento saltato e 3 jumping jacks + squat.

Se vuoi vedere l’intero video allenamento clicca qui: Allenamento HIIT per Tonificare Gambe e Addome (# 554)

2. Mangiare il cibo giusto

Come dico sempre, quello che mettiamo in bocca è la goccia che piano piano erode la montagna!

Puoi fare tutti gli allenamenti che vuoi, puoi anche mettere il sacco a pelo in palestra e allenarti dalla mattina alla sera ma se mangi male non otterrai i risultati sperati.

Una dieta pulita, sana ed equilibrata è l’unica cosa importante per portare il corpo a bruciare un sacco di grassi.

In verità, puoi accelerare il metabolismo e bruciare più grassi mangiando certi tipi alimenti piuttosto di altri che ti fanno immagazzinare più grasso, le scelte alimentari sono tutto e se vuoi trasformare il tuo corpo è necessario mangiare abbastanza e non rinunciare a nessun macronutriente (vedi i carboidrati).

Un sacco di donne hanno un’idea sbagliata riguardo la dieta da seguire per bruciare i grassi, credono che morire di fame sia la cosa giusta da fare e che ridurre drasticamente le calorie sia la soluzione!

La diminuzione drastica ad esempio dei tanto odiati carboidrati può essere utile per la perdita di grasso a breve termine ma non ha alcun potere sul dimagrimento a lungo termine e non è mai una scelta consigliata e sana.

Questo cosa significa? Dopo una dieta a zero carboidrati, quindi senza pasta, pane, frutta e cereali nascono i veri problemi.

C’è sempre un dopo.. è pressoché impossibile escludere a vita i carboidrati dalla dieta, quindi cosa accade dopo una dieta senza pasta, cerali e pane?

Immediatamente si riprendono tutti i chili persi, il corpo sarà così affamato che appena avverte l’assunzione di carboidrati diventa una spugna e cattura ed immagazzina ogni più piccola caloria che mangi e la trasforma in grasso!

Ecco perché dopo una dieta drastica, tornare a mangiare normale senza ripercussioni dannose è in genere veramente molto difficile.

Quando si desidera sciogliere il grasso è importante mantenere il metabolismo attivo e lo puoi fare solo se mangi tutto.

Ecco perché mi piace mangiare regolarmente, in piccole quantità e non eliminare nulla dalla dieta, inoltre i carboidrati aiutano il corpo ad assimilare meglio le proteine ​​per costruire massa muscolare.

3. Mangiare cibi integrali

I prodotti raffinati come pasta bianca, pane bianco, grissini e crackers non integrali, ma anche fette biscottate e cereali raffinati da prima colazione, contengono additivi chimici e a causa della lavorazione industriale viene eliminato gran parte del contenuto di fibre, vitamine minerali, quindi molto meno ricchi di sostanze nutritive.

I prodotti raffinati apportano ben poche sostanze nutritive benefiche, le scelte migliori ricadono infatti sui cereali in forma grezza meno commerciali come avena, farro o quinoa in  quanto meno lavorati e nutrizionalmente bilanciati.

Inoltre i cibi integrali sono molto più sazianti, 80 grammi di pasta integrale ad esempio saziano molto di più di 80 grammi di pasta raffinata, quindi ci permettono di non avvertire voglia di mangiare per parecchie ore dopo il pasto.

Dimagrire Velocemente Mangiando Poco: Possibile?

dimagrire
Oggi rispondiamo a due delle domande più comuni che le donne si pongono quando sono a dieta e vogliono dimagrire…

Come Dimagrire con Un Pasto Libero a Settimana

dimagrire-mangiando-liberamente
In questo articolo di approfondimento sull'importanza del pasto libero cosa significa veramente pasto libero, cosa mangiare nel pasto libero e quando…
Ultimo aggiornamento: 28 dicembre, 2018
Scrivi un Commento!