Programma di Allenamento per un Ventre Piatto


Per ottenere un bel ventre piatto, il dilemma principe che noi donne abbiamo sugli addominali è sempre lo stesso: “meglio fare gli addominali in modo lento e veloce?”

Eh si… questo è il più grosso dubbio che viene a chi prova ad allenare questo tanto amato quanto odiato muscolo, che a volte non ne vuole proprio saperne a farsi vedere.

programma-di-allenamento-panciaQuindi per riuscire a conquistare quel ventre piatto e tonico che hai sempre sognato è necessario fare gli addominali in modo veloce e lento?

Quando facciamo gli addominali in maniera veloce, contraiamo i muscoli per salire con le spalle e la testa, ma alleniamo principalmente i muscoli superficiali.

Per un ventre piatto, i muscoli più importanti da allenare sono quelli più profondi ma anche i più difficili da stimolare, se non con esercizi molto lenti per aumentare la forza e la resistenza.

Una sessione di addominali classica come ad esempio 3 serie da 25 ripetizioni fatta in modo veloce e le stesse serie di addominali fatte lentamente stimolano l’addome in modo differente e in che modo ce ne accorgiamo?

Tramite il bruciore addominale. Quando facciamo una serie da 25 addominali in modo lento e controllato avvertiamo molto più bruciore nella zona addominale profonda, mentre se li facciamo in modo veloce sicuramente avvertiremo solo una leggera stimolazione ma poco bruciore.

Quindi per ottenere un ventre piatto inizia a fare gli addominali lentamente, niente movimenti veloci ma lenti e costanti.

Inoltre fai attenzione alla respirazione, mentre sali con le spalle cerca di buttare fuori tutta l’aria che hai sulla pancia e presta attenzione al movimento di discesa.

Non è importante solo la salita ma anche la discesa, quindi:

  • sali lentamente con le spalle
  • butta fuori tutta l’aria mentre sali lentamente
  • riprendi l’aria quando scendi
  • scendi lentamente fino a sfiorare le spalle a terra

Quindi ora che sai come fare non ti resta che allenarti e se vuoi compagnia mentre ti alleni segui i nostri video allenamenti, potrai allenarti a casa senza andare in palestra con tantissimi video completi che vanno a lavorare tutte le zne del corpo con diverse tecniche di allenamento come allenamenti brucia grassi, HIIT, Tabata, functional, allenamenti di tonificazione, ginnastica dolce e stretching.

LINK: Fixfit – Allenamenti Online

E visto che sei interessata agli allenamenti per l’addome ecco una breve lista di alcuni nostri video allenamenti che vanno a stimolare l’addome:

LINK: Pancia Piatta 3: Addominali Super Tonici in 15 Minuti (# 114)

LINK: Tonificazione Addominali e Core Stability (# 50)

LINK: Core Stability Workout: Allenamento per il Core (# 63)

PROGRAMMA DI ALLENAMENTO ADDOMINALI

E se non sai da dove iniziare ecco il nostro esempio di programma di allenamento per gli addominali da fare a casa con i nostri video allenamento.

L’obbiettivo di questo programma di allenamento per gli addominali è la stimolazione del muscolo addominale in profondità e l’acquisizione di maggior percezione del movimento della parete addominale e della parte pelvica.

GIORNO 1 (esempio lunedì)
LINK: Pancia Piatta 2: Tonificazione Addominali (Liv. Intermedio) 
LINK: Core Stability: Allenamento Funzionale Addominali con Plank

GIORNO 2 (esempio mercoledì)
LINK: Core Stability Allenamento Funzionale Completo
LINK: Allenamento breve e intenso di Functional Training con Affondi e Jumping Jack

GIORNO 3  (esempio venerdì)
LINK: Allenamento di Functional Training ad alto impatto con squat e affondi
LINK: Tonificazione Addominali e Core Stability (# 50)

Importante: tra un video allenamento e l’altro fare 5/10 minuti di stretching per la schiena e rilassamento dell’addome, con respirazione diaframmatica.

 

In Palestra l’unione fa la Forza!

fitness
Se quello che ti manca è la voglia di cominciare ad allenarti in palestra tutti i giorni, devi sapere che…

In Forma: Come Tornarci in Poco Tempo!

rimettersi-in-forma
L’estate per molte di noi donne, è come una sorte di spartiacque che segna i progressi raggiunti durante l'inverno per essere…
Ultimo aggiornamento: 21 luglio, 2015