Vitamina B1 o Tiamina


È necessaria nel metabolismo dei carboidrati e la sua funzione è favorire lo stato generale di nutrizione dei tessuti nervosi.

La Vitamina B1 o Tiamina è molto diffusa sia negli alimenti vegetali che in quelli animali, come i cereali, i legumi, la carne di maiale, il lievito di birra, ed è prodotta in parte anche dalla flora intestinale.

In 100 grammi di alimento si possono trovare:

  • 340 mg negli arachidi
  • 70 mg nei fiocchi d’avena
  • 160 mg nella soia
  • 170 mg nella carne di pollo
  • né contengono discrete quantità anche il maiale, il fegato e le frattaglie, i cereali integrali, i legumi e le noci.

La tiamina può però essere distrutta da un eccessivo consumo di tè, di bevande alcoliche o troppo zuccherate. Ottime fonti di vitamina B1 sono anche gli asparagi , lattuga romana, funghi , spinaci, semi di girasole, tonno, piselli, pomodori, melanzane e cavoletti di Bruxelles.

Il dosaggio raccomandato di vitamina B1:

  • Neonati 0-6 mesi: 200 microgrammi
  • 6-12 mesi: 300 microgrammi
  • Bambini 1-3 anni: 500 microgrammi
  • 4-8 anni: 600 microgrammi
  • Maschi 9-13 anni: 900 microgrammi
  • Maschi 14 anni: 1,2 milligrammi
  • Femmine 9-13 anni: 900 microgrammi
  • Femmine 14 anni: 1,1 milligrammi
  • In gravidanza di tutte le età: 1,4 milligrammi
  • In allattamento di tutte le età: 1,5 milligrammi

<– Articolo Precedente

Vitamina B12 o Cobalamina

VITAMINA b12
La Vitamina B12 o Cobalamina aiuta lo sviluppo di tutte le cellule, necessaria per il metabolismo delle proteine e dei…

Vitamina B9 o Vitamina M o Acido folico

acido-folico
La Vitamina B9 o Acido folico non è prodotto autonomamente dall’organismo, ma viene prodotto dalla flora batterica intestinale e deve…
Ultimo aggiornamento: 25 settembre, 2015